sabato 25 febbraio: Rough&Tough – 5° Anniversario @ Fahrenheit 451, Padova

flyer della serata al Fahrenheit 451 per il compleanno della Rough&ToughSabato 25 febbraio Rough&Tough – Vintage Black Music Club compie 5 anni e li festeggia con una serata speciale al circolo Fahrenheit 451 di Padova.

Vi faranno ballare a ritmo di ska, rocksteady, reggae, r&b, soul, funk alcuni tra i migliori dj dediti a questi generi di musica a livello nazionale e internazionale: Melodies of War da Monaco, Brian da Varese e Gaber da Bologna.

L’orario della serata va dalle 21:00 alle 03:00 e l’ingresso è gratuito per i possessori di tessera Arci.

Link utili

– Indicazioni stradali: mappa per il Fahrenheit 451
– Hotel e ostelli a Padova: elenco di hotel vicini al Fahrenheit 451
– Evento su Facebook: clicca qui

DJS BIO

MELODIES OF WAR (Big Shot Zine – Monaco)

Melodies of War è appassionato e collezionista da più di 10 anni di musica giamaicana in vinile. È specializzato soprattutto in sonorità anni ’60 (ska, rocksteady, early reggae) ma la sua collezione comprende anche dischi roots reggae degli anni ’70 e oltre.

È fondatore e redattore principale di Big Shot Magazine, rivista di qualità dedicata alla musica reggae e soul, con un occhio di riguardo per le sottoculture mod e skinhead. Inoltre cura una versione web della rivista attraversi il blog www.bigshotzine.net.

Come dj è già stato invitato a diverse serate e allnighters in Germania, Svizzera, Italia e Spagna. Cinque pezzi che potreste sentire dalla collezione di Melodies Of War:

– Lloyd Robinson – Cuss Cuss
– The Gaylads – Africa
– The Buster’s All Stars – Vera Cruz
– The Rudies – Brixton Rocket
– Tommy McCook & The Supersonics – Riverton City

BRIAN (Lost & Found – Varese)

Brian - Lost&Found Varese«Vengo da Varese, avamposto di confine alla periferia dell’impero, e sono un accumulatore seriale di vinile ormai da 6-7 anni. Sono un onnivoro di black music di tutte le decadi, ma la mia passione è il rhythm ‘n’ blues ruvido e uptempo degli anni ’50 e ’60, con sfumature doo wop, jump blues e early soul che fanno sempre bene alla salute.

Da due anni organizzo con il mio socio Spugna gli eventi «Lost&Found» a Varese, in cui cerchiamo di spaziare tra rhythm ‘n’ blues e sonorità giamaicane r&b e ska. Ho avuto il piacere (e l’onore) di mettere dischi a serate mod, allnighter soul, feste 50s, r&b clubs, raduni scooter e tanti altri eventi poco raccomandabili di vario genere.

Cinque dischi che potreste sentire dalla mia record box:

– David Hill – Wild Child (RCA)
– Dave Cortez – The Shift (Clock)
– Jimmy Ricks – Bad man of Missouri (Baton)
– Little Marie Allen – Humdinger (Triumph)
– Roy Brown – Hip shakin’ baby (Imperial)»

GABER (Smart Society – Bologna)

Gaber - Bologna Smart Society«Ciao, sono Gabriele, o Gabèr, come tutti mi chiamano, e vengo da Bologna. É stata la mia passione per la musica giamaicana dell’epoca d’oro a farmi avvicinare alla scena mod, e oggi come allora ska, rocksteady e reggae sono sicuramente i miei generi preferiti.

Mi piace proporre una miscela equilibrata di questi suoni degli anni ’60 e ’70, con l’aggiunta di un po’ di jamaican R&B, qualche disco di soul giamaicano e magari una puntina di mento o calypso.

Faccio parte di Bologna Smart Society, sigla nata nel 2008 per raccogliere ed unire i mod della mia città, con la quale abbiamo organizzato aperitivi e serate: gli allnighter Soulvivors! e, in collaborazione con il RoadRunner S.C., Soulrunners! Da quest’anno partecipiamo all’organizzazione degli storici allnighter del Covo».

– The Blues Busters – Tell Me Why (Blue Beat)
– Jackie Edwards – Baby I Want To Be Near You (Horse)
– The West Indians – Right On Time (Doctor Bird)
– Joe Gibbs & The Destroyers – Nevada Joe (Amalgamated blank)
– I Roy – Rose Of Sheron (Smash)

Post correlati