Hot Tamales / Podcast #16 (jump blues, rock ‘n’ roll, r&b)

Hot Tamales / Podcast #16 (jump blues, rock 'n' roll, r&b)

Gli «hot tamales» sono involtini piccanti, formati da un ripieno di carne stufata in un brodo speziato a base di peperoncini, mais e altre verdure, avvolti in foglie di mais o appositi fogli di carta. Una ricetta di origini messicane e latine molto diffusa nel Delta del Mississippi, la regione americana culla del blues rurale.

Un cibo rimasto nel cuore dei bluesman anche quando questi, tra le fine degli anni’ 40 e l’inizio dei ’50, si sono trasferiti alla ricerca di successo dal sud degli Stati Uniti a Chicago, New York o Los Angeles, trasformando il linguaggio del blues campagnolo nelle sonorità metropolitane del jump blues e del rhythm ‘n’ blues, fino a farlo entrare nelle classifiche pop con la nascita del rock’n’roll e delle varie dances dei primi anni ’60. Complice di tutto ciò la nascita del 45 giri e la conseguente esplosione del mercato discografico legato ai singoli.

Ripercorriamo il viaggio attraverso le evoluzioni della black music americana degli anni’ 50 e primi ’60 attraverso un mix di 45 giri originali dell’epoca selezionati da Ticchio.

Ascolta:

Scarica:

Rough&Tough Podcast #16 – Hot Tamales

Tracklist:

01) B.B. King – 16 Tons (RPM – USA)
02) Midnighters – We’ll Never Meet Again (Federal – USA)
03) Lula Reed – Sick And Tired (King – USA)
04) Otis Blackwell – Oh What A Babe (Groove – USA)
05) Drifters – Bim Bam (Atlantic – USA)
06) Kinglets – Pretty Please (Bobbin’ – USA)
07) Donna Hightower – He’s My Baby (Mercury – USA)
08) Varetta Dillard – Schorched (Triumph – USA)
09) Artie Wilson – Jerry Jerry (Kent – USA)
10) Rudy Ray Moore – Buggie Ride (Federal – USA)
11) Elliot Shavers – Party Poppin’ (Blaun – USA)
12) Red Prysock – Hide Away 1962 (King – USA)
13) Noble ‘Thin Man’ Watts – Hot Tamales (Baton – USA)
14) Upsetters – Jaywalking (Fire – USA)
15) Sonny Til & The Orioles – The Wobble (Charlie Parker – USA)
16) Curtis Knight – Gotta Have A New Dress (Shell – USA)
17) Sinner Strong – Don’t Knock It (Serock – USA)
18) Etta James – Next Door To The Blues (Argo – USA)
19) Eddie Burns – Hard Headed Woman (Harvey – USA)
20) Pauline Rogers – I’m Just A Woman (Flair-X – USA)
21) Nellie Rutherford – Laughing At Me (Hickory – USA)
22) Joe Shepard – What’s The Matter Baby (End – USA)
23) Bobby Bland – You Got Me (Where You Want It) (Duke – USA)
24) Sam Myers – You Don’t Have To Go (Fury – USA)

Post correlati

I commenti sono disabilitati